Logo
Logo

IFTS Worker 4.0 – Tecnico dell’automazione dei processi produttivi

IFTS Worker 4.0 – Tecnico dell’automazione dei processi produttivi

IFTS Worker 4.0 Tecnico dell’automazione dei processi produttivi 

Per 800 ore, di cui 560 di aula e 240 di stage
Per n. 20 allievi

Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

FINALITÀ DELL’ AZIONE E DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE:

Il progetto si propone di formare una professionalità in grado di sviluppare strategie di miglioramento aziendale in ambito produttivo finalizzato all’introduzione di strumenti innovativi di gestione dei processi e eliminazione degli sprechi.
Il tecnico dell’automazione dei processi produttivi si occupa degli interventi di progettazione, modifica e regolazione delle catene automatiche di produzione; provvede alla manutenzione programmata, preventiva e predittiva di impianti e macchine, valutando tempi e modalità di intervento. Il tecnico opera conoscendo i principi e gli strumenti del Lean Thinking e, coerentemente con le strategie dell’Industria 4.0, sa gestire i dati, compiere più operazioni simultaneamente, connettersi alle macchine ed alle persone, servendosi delle proprie competenze di “nativo digitale”.
Il Worker 4.0 sarà in grado di utilizzare software e dati, hardware, impianti e sistemi (produzione, manutenzione e logistica).
Il percorso formativo risponderà ai bisogni manifestati dalle aziende del territorio, con particolare riferimento al settore metalmeccanico.
Le opportunità sul mercato del lavoro sono legate ad aziende manifatturiere dotate di apparecchiature e sistemi di automazione, imprese di manutenzione e riparazione, oppure a studi di consulenza e progettazione nei sistemi di automazione e dell’Industria 4.0.

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO: 

Il corso ha una durata complessiva di 800 ore, articolate in 560 ore di formazione teorica e laboratoriale e 240 ore di stage.
La struttura progettuale prevede 21 Unità Formative:

  • Orientamento professionale (durata 4ore);
  • Inglese di base, tecnico specialistico (durata 15 ore);
  • Informatica e sistemi applicativi (durata 10 ore);
  • L’impresa e la sua organizzazione (durata 15 ore);
  • Economia dell’azienda innovativa ed organizzazione aziendale (durata 10 ore);
  • Tecniche di comunicazione, Team Building e Time management (durata 18 ore);
  • Sicurezza sui Luoghi di Lavoro (durata 8 ore);
  • Matematica e Statistica (durata 20 ore);
  • Introduzione ai Sistemi automatici (durata 20 ore);
  • Elettrotecnica (durata 25 ore);
  • Elettronica (durata 25 ore);
  • Meccanica, Tecniche circuitali pneumatiche, elettropneumatiche ed elettrodinamiche e cinematismi (durata 50 ore);
  • PLC di base, attuatori e trasduttori (durata 50 ore);
  • PLC controllo di processi (durata 50 ore);
  • Qualità e certificazione dei macchinari (durata 20 ore);
  • Sistemi di gestione della manutenzione e produzione snella (durata 55 ore);
  • Gestione della manutenzione programmata, preventiva e predittiva (durata 45 ore);
  • Robotica industriale (durata 30 ore);
  • Lean Management (durata 45 ore);
  • Tecnologie e strumenti digitali per l’Industria 4.0 (durata 45 ore);
  • Stage (durata 240 ore).

SOGGETTI DESTINATARI E REQUISITI MINIMI D’ACCESSO:

Il corso è rivolto esclusivamente a giovani ed adulti occupati, disoccupati o inoccupati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • diploma professionale di tecnico (di cui al D.lgs. 17 ottobre 2005, n. 226, articolo 20, comma 1, lettera c);
  • ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005 n. 226, articolo 2, comma 5, nonché a coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione, di cui al Regolamento adottato con decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 22 agosto 2007 n. 139.

Il corso riserva il 20% dei posti disponibili a donne e il 5% a soggetti svantaggiati con disabilità certificata.

AMMISSIONE AL CORSO E SELEZIONE INIZIALE:

Tutte le domande di iscrizione, dalle quali risulta il possesso dei requisiti minimi di accesso, pervenute entro la scadenza del presente avviso in numero minore o pari ai posti previsti, sono ammesse al corso.
Qualora il numero delle domande di iscrizione risultasse superiore ai n.20 posti disponibili, verrà effettuata una selezione con l’ausilio di una Commissione di Selezione. La selezione si svolgerà nei giorni 10 e 11 ottobre 2017, a partire dalle ore 9:00, presso la sede del Polo Universitario Grossetano, in Via Ginori 43, Grosseto.

Si richiede di presentarsi muniti di documento di identità in corso di validità, la mancata presentazione sarà considerata come rinuncia al corso. Il presente avviso ha valore di convocazione.
La selezione comprende:

  • Test psicoattitudinale;
  • Colloquio finalizzato a verificare motivazione, effettiva disponibilità alla frequenza e interesse al settore specifico.

La graduatoria degli esiti verrà pubblicata su www.assoservizi.eu sezione IFTS.

MODALITÀ E SCADENZE DI ISCRIZIONE:

Le domande di iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 29 settembre 2017.
E’ necessario consegnare la domanda di iscrizione corredata di documento di identità, curriculum vitae (datato e firmato) e autocertificazione dei requisiti di accesso, presso la sede di Assoservizi in viale Monte Rosa, 196 Grosseto (a mano o a mezzo raccomandata a/r).
La domanda è scaricabile dal sito www.assoservizi.eu (sezione IFTS) oppure reperibile presso gli uffici di Assoservizi.

Ai cittadini extra UE è richiesta inoltre copia fronte/retro del permesso di soggiorno in corso di validità. Solo se il titolo di studio è stato conseguito all’estero, è necessario fornire anche: titolo di studio in originale, o fotocopia autenticata, accompagnato da traduzione autenticata in lingua italiana redatta dall’autorità diplomatico-consolare competente oppure da un traduttore giurato in Italia oppure dall’Ambasciata/Consolato in Italia del Paese di provenienza del titolo di studio; legalizzazione/dichiarazione di valore in loco rilasciata dalla Rappresentanza italiana competente. Nel caso in cui il Paese extra-UE di riferimento abbia aderito alla Convenzione dell’Aja del 05/10/1961 la legalizzazione/dichiarazione di valore in loco può essere sostituita dall’apposizione dell’Apostille sull’originale del titolo di studio con traduzione.

RICONOSCIMENTO CREDITI IN INGRESSO:

Dopo la selezione e la relativa ammissione al corso, gli iscritti che reputano di possedere specifiche competenze legate alle UC di progetto potranno avanzare formale richiesta di riconoscimento crediti formativi in ingresso ai sensi della DGR 532/09 e smi.
La concessione dei crediti formativi in ingresso è ad insindacabile giudizio del Comitato Tecnico Scientifico e verrà effettuata dal nucleo di valutazione di progetto sulla base dei titoli (attestati di frequenza/qualifica/specializzazione, dichiarazioni di apprendimenti, certificati di competenze, libretto universitario, ecc.) e di eventuali prove di valutazione ad integrazione degli stessi. Non sono ammessi da normativa riconoscimenti parziali di UFC.

PERIODO E SEDI DI SVOLGIMENTO:

Il corso avrà inizio il 24 ottobre 2017 con orario 9.00/14.00 e si concluderà entro giugno 2018 prevedendo un impegno di 5 ore giornaliere per 4/5 volte a settimana. Le lezioni potranno svolgersi presso le sedi di:

  • Polo Universitario Grossetano, via Ginori 43, Grosseto;
  • Polo Tecnologico Manetti – Porciatti “IISS A. Manetti”, via Brigate Partigiane 19, Grosseto (Cod. Accr. GR0598);
  • Assoservizi, viale Monte Rosa, 196 Grosseto. (Cod. Accr. GR0427).

VINCOLI DI FREQUENZA:

La frequenza al corso è gratuita.
Il corso prevede un obbligo di frequenza per almeno il 70% del monte ore complessivo (di cui almeno 50% di stage).

RICONOSCIMENTO CREDITI IN USCITA:

Il Comitato per la Didattica del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Siena ha deliberato il riconoscimento di 12 Crediti Formativi Universitari (CFU) riconoscibili al termine del percorso ed accertati in sede di valutazione finale.

TIPOLOGIA DI CERTIFICAZIONE FINALE:

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, verrà rilasciata la “Certificazione di specializzazione IFTS” valida a livello nazionale e corrispondente al IV livello europeo EQF. In caso di frequenza parziale, o di non superamento dell’esame finale, su richiesta dell’interessato (ai sensi della DGR 532/09 e smi), potrà essere rilasciata una dichiarazione degli apprendimenti attestante le UF frequentate e le relative conoscenze e capacità acquisite ed accertate.

Per maggiori informazioni

Assoservizi, viale Monterosa, 196 Grosseto
Tel. 0564/468811
e-mail formazione@assoservizi.eu

COMMENTI (5)

Lascia un commento

Commento (Richiesto)

È possibile utilizzare questi tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Nome (Richiesto)
Email (Richiesto)